L'idea primigenia del museo si deve a Mons. Costantino Trapani che nel 1981 ne decretò la fondazione. Il progetto però non decollò mai anche per la sopraggiunta scomparsa del Vescovo. Di recente, l'attuale Presule Mons. Emanuele Catarinicchia ha ripreso l'idea. Coadiuvato da un gruppo di laici, il Vescovo, ottenuti i finanziamenti necessari, ha fatto ristrutturare alcuni locali del Seminario di Piazza della Repubblica, con ingresso da via dell'Orologio, ed ivi ha fatto raccogliere e sistemare, secondo il progetto espositivo degli architetti Terranova e Bianco, tutti gli artistici oggetti di natura sacra destinati alla funzione museale. Il 19 dicembre 1993, superati non pochi problemi di ordine logistico e burocratico, il Museo diocesano ha aperto i battenti, preceduto dalla pubblicazione di un bel catalogo delle opere esposte, intitolato "Il tesoro dei Vescovi", e dalla costituzione di una "Associazione degli Amici del Museo Diocesano di Mazara", presieduta dal Dott. Mario Cajazzo. Il Museo in atto raggruppa un centinaio di suppellettili liturgiche, in prevalenza preziosi manufatti opera di argentieri trapanesi e palermitani; uno stupendo "Christus Patients" in alabastro del grande scultore palermitano Ignazio Marabitti; il gruppo funerario (sarcofago ed 11 statue) del Vescovo Montaperto, opera di Domenico Gagini (1485); la statua di S. Caterina proveniente da Salaparuta; le statue di S. Bartolomeo e S. Ignazio, provenienti dalle rispettive chiese; paramenti sacri; pregevolissime tele, ecc. Il suo patrimonio, peraltro già molto cospicuo, è destinato ad accrescersi per via di nuove acquisizioni provenienti anche da donazioni di privati. Il Museo attualmente si regge sul volontariato dei soci che riescono ad assicurarne una apertura saltuaria. Si spera che in futuro, attraverso una convenzione con lo Stato o con la Regione, si possa giungere all'apertura quotidiana del Museo, la cui importanza artistica e culturale travalica l'ambito cittadino.

Per informazioni:

Museo Diocesano di Mazara del Vallo
Piazza della Repubblica, 16
91026 Mazara del Vallo (TP)
Telefono: 0923/909431

http://www.museodiocesanomazara.it/


NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Change Language

Italian English French German Spanish

Prossimi Eventi

Nessun evento